CAMMINO SINODALE DIOCESANO

La Chiesa di Dio è convocata in Sinodo. Con questa convocazione, Papa Francesco invita tutta la Chiesa a interrogarsi sulla sinodalità: un tema decisivo per la vita e la missione della Chiesa.

Si possono trovare tutte le informazioni e il materiale sul sito http://www.camminosinodale.net/

Per la lettura spiegazione del logo: https://www.synod.va/it/news/synod-official-logo.html

Anche la nostra diocesi sta facendo i primi passi, qui di seguito due interventi sul cammino sinodale diocesano.




“Do una mano all’amore” – Avvento 2021

UFFICIO FAMIGLIA – UFFICIO CATECHISTICO – PASTORALE GIOVANILE E VOCAZIONALE

L’iniziativa diocesana per l’Avvento 2021 si intitola “Do una mano all’amore” ed è accompagnata dal simbolo della mano.

Essa intende aiutare a richiamare il più diffusamente possibile l’Amoris Laetitia e a vivere aspetti concreti dell’amore nelle relazioni familiari, aspetti riconosciuti teoricamente come importanti ma non sempre scontati nell’attuazione pratica. L’amore infatti non è sempre spontaneo ma va “aiutato” a concretizzarsi.

La proposta riprende l’Amoris Laetitia e consiste in quanto segue:

  1. La realizzazione di un tabellone con una grande mano da mettere bene evidenziata in chiesa all’inizio dell’Avvento. La mano riporta lo slogan “Do una mano all’amore”. Così tutta la comunità è coinvolta.
  2. La realizzazione dello stesso poster, ridotto nelle dimensioni, da far arrivare alle famiglie prima dell’inizio dell’Avvento, soprattutto (ma non solo) attraverso i bambini e i ragazzi che frequentano il catechismo. Si evidenzia così il legame fra Chiesa e casa.
  3. La consegna, per ogni settimana di Avvento di un adesivo da incollare sulla mano di casa con una citazione dell’AL e un impegno da vivere in famiglia.
  4. Assieme all’adesivo viene consegnata anche una semplice scheda per un breve momento di preghiera familiare ispirata alla liturgia della domenica (scaricabile qui di seguito).

TUTTO L’AMORE CHE HO!

Itinerario per Gruppi Adolescenti e Giovani
PASTORALE GIOVANILE E VOCAZIONALE

“Considerando che l’amore non ha prezzo… lo pagherò offrendo tutto l’amore che ho”

Amore, parola bellissima, ma allo stesso tempo molto difficile da capire e vivere.

Una parola che coinvolge tutte le età, soprattutto nell’adolescenza e nella giovinezza. Allora cos’è veramente questo amore, come amare veramente, chi mi insegna ad amare? Si impara ad amare?

«Se possedessi tanta fede da trasportare le montagne, ma non avessi la carità, non sarei nulla. E se anche dessi in cibo tutti i miei beni e consegnassi il mio corpo per averne vanto, ma non avessi la carità, a nulla mi servirebbe» (1 Cor 13,2-3)

Veniamo interpellati dall’amore ogni giorno e, come dice San Paolo ai Corinzi, potremmo avere tutto ma, senza amore, non servirebbe a nulla.

Per questo motivo abbiamo pensato di declinare a livello diocesano un percorso che aiuta gli adolescenti e i giovani a ricomprendere questa parola, lasciandoci aiutare da Gesù, nostro maestro nell’amore. Qui potete scaricare l’Intro e il Primo Step dell’anno (Ottobre-Dicembre).

GIORNATA MONDIALE DEL POVERO

CARITAS

Domenica 14 Novembre 2021, ci celebrerà la quinta Giornata Mondiale dei Poveri.

Facciamo nostre le parole Papa Fracesco: “Mi auguro che la Giornata Mondiale dei Poveri, giunta ormai alla sua quinta celebrazione, possa radicarsi sempre più nelle nostre Chiese locali e aprirsi a un movimento di evangelizzazione che incontri in prima istanza i poveri là dove si trovano. Non possiamo attendere che bussino alla nostra porta, è urgente che li raggiungiamo nelle loro case, negli ospedali e nelle residenze di assistenza, per le strade e negli angoli bui dove a volte si nascondono, nei centri di rifugio e di accoglienza… È importante capire come si sentono, cosa provano e quali desideri hanno nel cuore. Facciamo nostre le parole accorate di Don Primo Mazzolari: «Vorrei pregarvi di non chiedermi se ci sono dei poveri, chi sono e quanti sono, perché temo che simili domande rappresentino una distrazione o il pretesto per scantonare da una precisa indicazione della coscienza e del cuore. […] Io non li ho mai contati i poveri, perché non si possono contare: i poveri si abbracciano, non si contano»(“Adesso” n. 7 – 15 aprile 1949). I poveri sono in mezzo noi. Come sarebbe evangelico se potessimo dire con tutta verità: anche noi siamo poveri, perché solo così riusciremmo a riconoscerli realmente e farli diventare parte della nostra vita e strumento di salvezza.

Qui trovate materiale utile per la gioranta:

GIORNATA MONDIALE DELLA GIOVENTU’

PASTORALE GIOVANILE E VOCAZIONALE

Alzati! Ti costituisco testimone di quel che hai visto!” (cfr. At 26,16)

Quest’anno, per la prima volta, la Giornata Mondiale della Gioventù a livello diocesano verrà celebrata nella Solennità di Cristo Re dell’Universo il prossimo 21 novembre. Il testo, firmato dal Santo Padre nella Festa dell’Esaltazione della Santa Croce, si iscrive nel ciclo dei tre messaggi che accompagnano i giovani nel cammino tra la GMG di Panama 2019 e la GMG di Lisbona 2023, tutti incentrati sul verbo “alzarsi”.Quest’anno, Papa Francesco invita i giovani a meditare sulla conversione di San Paolo, che da “persecutore giustiziere” diventa “discepolo testimone”. Rileggendo l’episodio di Damasco, punto di svolta nella storia dell’Apostolo delle Nazioni, il Papa guida i giovani alla scoperta dell’amore incondizionato di Dio per ogni uomo. “Il Signore – scrive Francesco – sceglie uno che addirittura lo perseguita, completamente ostile a Lui e ai suoi. Ma non esiste persona che per Dio sia irrecuperabile. Attraverso l’incontro personale con Lui è sempre possibile ricominciare. Nessun giovane è fuori della portata della grazia e della misericordia di Dio”. Papa Francesco offre ai giovani anche alcune indicazioni concrete su come “alzarsi” e “diventare testimoni” nei confronti dei tanti coetanei che incontrano “sulle ‘vie di Damasco’ del nostro tempo”, tra le quali: “Alzati e testimonia l’amore e il rispetto che è possibile instaurare nelle relazioni umane”; “Alzati e testimonia che le esistenze fallite possono essere ricostruite, che le persone già morte nello spirito possono risorgere”.

Dopo la lunga esperienza della pandemia molti dei nostri giovani vivono il fallimento, la fatica del partire e del sentirsi davvero unici! Come comunità siamo chiamati a donar loro una nuova speranza e uno sguardo verso il futuro.

Troverete nei file allegati: una piccola introduzione per l’eucarestia, alcune preghiere dei fedeli e la spiegazione di un gesto per rendere visibile l’invito del Papa e il messaggio del Papa.

Corsi di preparazione alla vita e alla missione di sposi cristiani

UFFICIO FAMIGLIA

Sono stati definiti i “Corsi di preparazione alla vita ed alla missione di sposi cristiani” per l’anno 2021-2022, a cura dell’Ufficio Famiglia della Diocesi di Mondovì. Il calendario è messo a disposizione di tutti con apposita locandina nelle bacheche delle parrocchie.

Si può scaricare qui di seguito la locandina

VEGLIA MISSIONARIA

UFFICIO MISSIONARIO

Venerdì 22 ottobre alle ore 20:30 nella chiesa della Parrocchia del Sacro Cuore di Mondovì (Altipiano) ci sarà la Veglia di preghiera in preparazione alla Giornata Missionaria Mondiale dal titolo “Non possiamo tacere quello che abbiamo visto e ascoltato” (At. 4,20).

Con la testimonianza di Padre Luigi Maccalli.

Padre Maccalli, della Società delle Missioni Africane (SMA), attivo nella diocesi di Niamey in Niger, era stato rapito nella notte tra il 17 e il 18 settembre 2018. I suoi rapitori jihadisti forse provenienti dal Mali o dal Burkina Faso i suoi rapitori, ma sulla loro identità e scopi una cappa di dubbi e silenzio. Liberato nell’ottobre del 2020.

Originario della diocesi di Crema, dove è nato nel 1961 e dove è stato ordinato sacerdote nel 1985, già missionario in Costa d’Avorio per vari anni, padre Maccalli, nato nel 1961, prestava la sua opera nella parrocchia di Bomoanga. Dedito all’evangelizzazione e alla promozione umana, si era speso anche per contrastare le pratiche cruente legate alle culture tradizionali, come la circoncisione e l’escissione delle donne. In Niger è arrivato nel 2007, e si è sempre dedicato all’opera missionaria presso il popolo gurmancé, nell’annuncio del vangelo, nell’organizzazione delle piccole comunità cristiane, nella costruzione di scuole rurali e ambulatori medici, nella promozione femminile e nello scavo di pozzi nei villaggi disseminati sul territorio della parrocchia di Bomoanga.

 

Le sfide di uno sguardo!

Martedì 19 e Mercoledì 20 ci saranno due incontri aperti alla cittadinanza per parlare di ambiente ed ecologia integrale.

Gli appuntamenti saranno:

  • Martedì 19 alle 20.45 al cinema Bertola a Mondovì
  • Mercoledì 20 alle 20.45 al cinema Borsi di Ceva. Vi aspettiamo

PATTO DI RESPONSABILITÀ RECIPROCA COVID19


TRA LA PARROCCHIA E LE FAMIGLIE DEI MINORENNI CHE PARTECIPANO ALLE ATTIVITÀ PARROCCHIALI 2021-2022 (catechesi, oratorio, campeggi, estate ragazzi, e altre iniziative della parrocchia)

Documento necessario per le attività svolte dalla parrocchia per i minori.
Questo documento è valido per tutto l’anno pastorale 2021-2022 e quindi non da richiedere per ogni attività.

Inizio anno pastorale e Concerto Gen Verde

Pastorale Giovanile e Vocazionale

Appuntamento diocesano di Inizio anno Pastorale Giovanile e Vocazionale

DOMENICA 19 SETTEMBRE
Presso Casa Regina – Santuario di Vicoforte

Sono invitati i Responsabili di Oratori e Gruppi Giovani/Giovanissimi di tutte le Parrocchie della Diocesi:


Ore 14:45 Arrivo e accoglienza
Ore 15:00  “Accompagnare si deve, ma si può?” con Don Gianluca Zurra
(Assistente Nazionale Azione Cattolica Settore Giovani)
Ore 17:30  Presentazione dell’anno
Ore 18:30  Conclusione del pomeriggio 
Ore 19:00  Apericena
Ore 20:00  Inaugurazione Anno Pastorale Diocesano in Santuario
Ore 21:00  Concerto del Gen Verde presso il chiostro di Casa Regina

Per il concerto ci sono solo 400 posti, teniamo i posti principalmente per i giovani e giovanissimi delle parrocchie ma vi chiediamo di prenotarvi entro domenica 12 Settembre a questo link, per essere sicuri:

https://forms.gle/VjxS4sEEkecZ54kA6