Direttore:Don Alfredo Costamagna e diacono Amelio Sibona
Orario:Martedì: dalle ore 9.00 alle ore 11.30 - dalle ore 15.30 alle 17.30

Giovedì e Sabato: dalle ore 9.00 alle ore 11.30
Recapiti:e-Mail: alfredocostam@hotmail.com
Indirizzo:Via Funicolare 15 – 12084 – Mondovì (CN)
Sito internet:www.migrantes.it
Attività svolta

Il Consiglio Episcopale Permanente della CEI, nella sessione svoltasi dal 23 al 26 gennaio 2012, ha approvato il nuovo statuto della Fondazione Migrantes, a venticinque anni dalla costituzione e dall’approvazione del precedente, avvenuta il 16 ottobre 1987. Si è così compiuto il processo di riorganizzazione strutturale e di revisione statutaria della Fondazione Migrantes, organismo pastorale collegato alla CEI, dotato di autonoma personalità giuridica canonica e civile, finalizzato alla cura della pastorale delle migrazioni e della mobilità.

Il nuovo statuto riorganizza in maniera unitaria l’attività della Migrantes, sostituendo ai cinque uffici precedentemente esistenti (emigrati all’estero; immigrati e profughi; Rom e Sinti; fieranti e circensi; pastorale della navigazione marittima e aerea), ciascuno con un proprio direttore, quattro aree (comunicazione, documentazione, formazione, coordinamento e progettazione), attorno alle quali si articola tutta l’attività con i diversi mondi della mobilità e delle migrazioni.

L’Ufficio Migrantes collabora con la CARITAS Diocesana e il Centro Missionario Diocesano

 

Calendario degli eventi

Ogni mese circa (durante l’anno da ottobre a giugno) la MIGRANTES REGIONALE del PIEMONTE e VALLE D’AOSTA si riunisce a Villa Lascaris (Pianezza-TO), con il coordinatore regionale Sergio Durando e con il vescovo di Asti Monsignor Francesco Guido Ravinale (delegato episcopale per Migrantes della Regione Piemonte)

 

Notizie degli eventi fatti

Raduno – Pellegrinaggio annuale in giugno in posti diversi del Piemonte-Valle d’Aosta (il 5 giugno 2016 fu fatto al SANTUARIO DI VICOFORTE) ed in giugno 2017 una delegazione della Migrantes regionale ha fatto visita a Lampedusa (incontro di 4 giorni, coordinato sul luogo da Germano Garatto). In giugno anche un nostro gruppo fa visita in Albania (diretti da Rosi di Cuneo).